Adolescenti e studenti, parliamo di futuro

Posted by Claudia D'Agostini |05 Lug 18 | 0 comments

Adolescenti e studenti, parliamo di futuro

This post is also available in: en

L’infanzia, periodo che attira le attenzioni di insegnanti, educatori, genitori, nonni, fratelli e zii tutti. L’adolescenza, periodo in cui nessuno ti capisce e tante cose cambiano, il fisico, le relazioni, le idee…
Ma quanti servizi? Quante attività sono dedicate ai nostri ragazzi, ai nostri adolescenti? Con quale efficacia vengono proposti percorsi di crescita, miglioramento personale e valorizzazione di sé, in un periodo così articolato e ricco di cambiamenti?

Io penso che gli adolescenti debbano essere supportati, sopportati e guidati. Per fare ciò bisogna conoscerli, bisogna sapere che l’adolescenza è un periodo molto RICCO. è il periodo nella vita di una persona in cui più di tutti si formano quelle che sono le nostre reti neurali delle relazioni: in altre parole è il periodo in cui si impara a stare in relazione con i pari, con gli altri, e cambia il modo di stare con i propri genitori, con gli insegnati e con tutte quelle figure che prima erano centrali.
Ci sono inoltre fasi cruciali nella vita di un’adolescente, molto spesso legate all’ambiente scolastico e alle scelte rispetto al futuro. Una fra queste è riassunta dalla domanda: cosa faccio dopo il diploma?

Per guidarli nella risposta a questa domanda è importante offrire uno spazio aperto, di ascolto, privo di giudizio ma ricco di valutazioni e considerazioni. Così, mercoledì 18 luglio accoglierò il mio gruppo di adolescenti-studenti affezionati che hanno terminato le classi quarta e quinta a Oblò per confrontarci sul tema e arricchirci dalle esperienze altrui.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *