Claudia D’Agostini

Positive psychology life coach, esperta in psicologia dello sviluppo e potenziamento della persona

Claudia D’Agostini

About me

I MIEI HOBBY

VIAGGI

In autostop, a piedi, in bici o in aereo è la passione che maggiormente coltivo, ricordandomi che il viaggio non è la meta ma quello che viviamo.

LIBRI

Amo le storie realmente accadute, di persone che hanno cambiato le sorti dell’umanità.

BICI

È il mezzo con cui preferisco muovermi perché veloce, ecologico e che permette di godersi il paesaggio e gli odori a pieno.

PERSONE

Amo ascoltare la storia e l’idea di ogni persona. Mi piace notare le particolarità di ognuno.

CAFFE

La vita è come il caffè: puoi metterci tutto lo zucchero che vuoi, ma se lo vuoi far diventare dolce devi girare il cucchiaino. A stare fermi non succede niente.

BAMBINI

Crescere i bambini, nel mio compito di educatrice, è ciò che più mi fa brillare gli occhi. Amo i metodi educativi alternativi che incentivano l’autonomia, il senso di collettività, il gioco e la consapevolezza.

NATURA

Il luogo preferito di Claudia, oltre che di Claudia Coach. Grazie ad essa capisco molto del ciclo e del ritmo della vita, mi calmo e mi energizzo.

About me

Cos’è il coaching?

In Italia, il coaching è una professione disciplinata dalla legge 4/2013. La International Coaching Federation  definisce il coaching come una relazione con i clienti che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirandoli a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale. Nonostante ciò, la definizione non è unica per tutti i coach: “Chi sei determina il modo in cui fai coach”. Per capire se sono compatibile con i tuoi valori e la tua persona ho messo a disposizione chi sono. Per approfondire la mia idea e pratica di coach guarda il video.

La mia mission

È offrire consapevolezza e benessere. Vorrei che ognuno di noi scoprisse il proprio sogno e il senso della propria vita, facendosi le giuste domande. Mi piacerebbe far notare l’inutilità dei pensieri limitanti e sfatarli, con la calma e la dovuta delicatezza. Sogno persone che conoscono se stesse molto bene e grazie a ciò sono equilibrate e positive verso gli altri.

 

My resume

POSITIVE PSYCHOLOGY LIFE COACH

Feb. 2017 - In corso

Più di 30 clienti guidati alla realizzazione dei propri obiettivi personali e professionali, supportati da strumenti di psicologia e coaching.

EDUCATRICE

Mar. 2012 - In corso

Dal doposcuola nelle scuole dell'infanzia comunali, ai servizi di volontariato a domicilio per il sostegno di alcuni bambini, ai tombini delle strade di Bucarest, la mia esperienza è sempre maggiore, così da poter essere sempre più preparata al compito di educatrice e dare il meglio a bambini e genitori.

LAUREA MAGISTRALE ONLINE PSICOLOGIA POSITIVA APPLICATA E COACHING PSYCHOLOGY

Set. 2016 - In corso

University of East London

LAUREA TRIENNALE SCIENZE PSICOLOGICHE DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE (109/110)

Set. 2013 - Lug. 2016

Università degli Studi di Padova

LICEO PSICO-SOCIO-PEDAGOGICO (86/100)

Set. 2008 - Giu. 2013

Liceo C. Percoto - Udine

Obbiettivi raggiunti

232 Libri letti
9313 Risate in un anno
32 Clienti felici
3984 Strette di mano

Servizi

Il personal coaching offre la possibilità di riflettere su te stesso, per esplorare e realizzare i tuoi obiettivi ed essere la persona che sogni di essere. Ho scelto di avere una formazione scientifica per garantire al cliente la massima serietà e validità di strumenti.

  • Esplora i tuoi sogni
  • Definisci i tuoi obiettivi
  • Realizza i tuoi obiettivi
  • Credi in te
  • Pensa positivo

STRUMENTI

Ascolto

L’ascolto attivo, empatico privo di giudizio è indispensabile. Essere capace di mettermi nei tuoi panni, di comprendere fino a fondo la situazione che vuoi risolvere, la direzione verso cui vuoi crescere e gli strumenti che hai per farlo è alla base della relazione di aiuto. l’ascolto non è solo delle parole ma anche di ciò che viene fatto trasparire tra le righe: paure, gioie, desideri, ripensamenti e tutte le emozioni che può suscitare un grande cambiamento.

Domande

Per il coach tu sei un foglio bianco. Egli usa le domande per non cadere nella presunzione del giudizio a priori e per conoscerti in dettaglio. Conoscerti bene mi serve a scegliere gli strumenti più adatti al tuo scopo. Le domande sono precise, difficili, a volte fanno paura perchè ci fanno sentire impreparati e a disagio. Impulsivamente vorremmo evitare di sentirci scomodi di fronte a una domanda, nonostante ciò sono proprio le persone di successo a suggerirci di affrontare a fondo e con fatica tali quesiti.

Rifletto e Rifletti

Il coach è un interlocutore neutro. è distaccato dalla tua vita privata e professionale e ne conosce i dettagli solo tramite le tue condivisioni. Grazie alla tecnica del “mirroring” il coach riformula ciò che esprimi a parole, a gesti e ad emozioni e te lo comunica. Può avvenire tramite parafrasi, ripetizione, riassunto, domande e così via.

Skill

Work Process

Partendo da un problema:

Definire ed esplorare problema

Generare soluzioni

Pianificare l'azione

Agire

Monitoraggio

Obiettivo raggiunto

Partendo da un obiettivo:

Esplorare obiettivo

Definire obiettivo

Pianificare l'azione

Agire

Monitoraggio

Obiettivo raggiunto

My Blog

I miei aggiornamenti, i miei pensieri, le mie idee e la mia crescita condivisa con te.

A marzo la Psicologia Positiva si fa donna

Quali risorse e quanti risorse può una donna dimostrare durate tutta la sua vita e in tutti gli ambiti in

0 Comment

Felicità: esplora quello che conta

Per la prima volta a Udine, Action for Happiness propone il suo corso "Explore what matters". Il corso, della durata
0 Comment

Adolescenti e studenti, parliamo di futuro

L'infanzia, periodo che attira le attenzioni di insegnanti, educatori, genitori, nonni, fratelli e zii tutti. L'adolescenza, periodo in cui nessuno ti
0 Comment

La mia idea di supporto

La psicologia positiva si concentra su cio che tutti siamo comunemente portati a considerare come caratteristiche positive della persona: gratitudine,
0 Comment

Sentirsi piccoli, sentirsi giusti

Le sfide di ogni giorno ci richiedono di essere sicuri di noi stessi, o almeno sembrarlo. Dobbiamo sembrare dei gladiatori che

0 Comment

Felicità relativa

E se l’idea di felicità fosse del tutto relativa? E se per ognuno di noi esistesse un’immagine della felicità diversa?

0 Comment

Clienti

Pricing

Contact me